Obiettivi

1. Costruire una piattaforma europea per la ricerca e per lo scambio di esperienze sui diversi approcci socio-culturali ai metodi educativi e di cura in materia di bisogni speciali.

2. Creare modelli, sulla base dell’approccio BMC, che facciano riferimento a specifiche risorse di tipo educativo, e che tengano conto dei contesti e delle questioni interculturali.

3. Apprendere dalle strategie operative e strutturali adottate in varie comunità e istituzioni locali (che si occupano di cura e svolgono pratiche terapeutiche efficaci), arricchendole e integrandole, per poi trasferire e condividere le conoscenze acquisite in altri ambienti.

4. Impiegare risorse formali e informali di conoscenza disponibili nella cura ai bisogni speciali.

5. Accrescere e sostenere le competenze acquisite sul campo e in attività di tipo esperienziale dai partecipanti che provengono da comunità di cura, fornendo loro strumenti di riconoscimento e potenziamento delle loro conoscenze.

6. Promuovere il dialogo e la mediazione tra le diverse professionalità che operano nei settori sanitario e sociale.

7. Creare strategie al fine di ampliare le competenze provenienti da discipline formali esistenti integrandole con elementi di educazione somatica.

8. Costruire le basi per un ulteriore utilizzo dell’educazione somatica all’interno del sistema sanitario pubblico e in comunità di cura auto-organizzate, istituendo uno spazio transizionale in cui specifiche risorse provenienti dai campi educativo, terapeutico, artistico e sociale si incontrino.

Leave a Reply