Cos’è SPARKS

“SPARKS per bisogni speciali” è un laboratorio trasnazionale di scambio e ricerca che ha come obiettivo principale lo sviluppo dell’autoapprendimento nell’ambito della disabilità attraverso modelli di cura interdisciplinari e l‘interazione con i contesti sociali e istituzionali. Il progetto prevede il coinvolgimento attivo di bambini e adulti con deficit psico-motori e delle loro famiglie, oltre che di professionisti, operatori socio-sanitari, terapisti ed educatori che operano nel campo della cura della persona.

Il lavoro si basa sull’educazione somatica, in modo particolare sul Body-Mind Centering (BMC), in quanto approccio innovativo che attraverso forme di conoscenza esperienziale porta l’individuo allo sviluppo della consapevolezza corporea e al potenziamento di processi collettivi di apprendimento. Il BMC attinge tanto dalle terapie tradizionali, le neuroscienze, la psicologia in età evolutiva e la ricerca clinica, quanto da pratiche basate sul lavoro corporeo, la danza, le arti performative e altri processi di natura artistica e creativa.

Partner del progetto sono 5 organizzazioni attive da anni, ciascuna nel proprio paese: Babyfit (Slovacchia), SOMA (Francia), Leben nuova (Italia), ArtMan (Ungheria), EMA (Regno Unito).

Il lavoro comune delle organizzazioni partner mira alla condivisione di esperienze e metodologie di prevenzione, cura e promozione della salute, nell’ottica di un globale processo di democratizzazione del sistema sanitario. Nodi centrali di tale processo sono la qualità della vita e della cura, la responsabilizzazione di individui e comunità, l’integrazione sociale delle diversità culturali e delle differenti abilità e le pari opportunità di accesso a strategie di assistenza.

Leave a Reply